0

Come scegliere un purificatore d’aria domestico che faccia al caso tuo

Hai mai sentito parlare di un purificatore d’aria? Si tratta di un elettrodomestico che sentiamo di consigliarti qualora tu voglia depurare l’aria all’interno delle mura domestiche. La scelta non sarà facile, poiché sul mercato troviamo una vasta gamma di prodotti con diverse caratteristiche, ma generalmente il funzionamento è simile e varia solamente il filtro che viene montato al suo interno. Ogni filtro permette di eliminare particolari sostanze andando a migliorare l’ambiente di casa, allontanando l’inquinamento dell’aria che può essere molto pericoloso. Spesso non lo vogliamo immaginare, ma anche dentro le nostre abitazioni possiamo trovare alcune sostanze nocive presenti in grandi quantità: dalle polveri sottili al fumo, dagli spray agli allergeni. Noi non ce ne accorgiamo, ma quotidianamente siamo esposti a un pericolo. E areare i nostri locali non sarà mai abbastanza per porre rimedio a tale problema.

I purificatori d’aria, detti anche depuratori, hanno come scopo quello di rendere sana l’aria che respiriamo in casa, rimuovendo quelle sostanze che sono dannose per la salute. Alcuni modelli inoltre sono anche multifunzione: possono infatti profumare l’aria, eliminare i cattivi odori, scaldare gli ambienti, ionizzare una stanza e deumidificarla.

Continue Reading

0

Idee regalo per Natale: profumatori d’ambiente

Sei in ritardo sulla tabella di marcia e non sai che cosa regalare ai tuoi cari in vista del Natale? Non temere, abbiamo pensato di proporti una soluzione che lascerà tutti sorpresi: perché non regalare un diffusore di oli essenziali per decorare la casa? Si tratta infatti di un accessorio estremamente legate e molto usato per la sua capacità di vaporizzare gli oli essenziali nell’ambiente, donandoti percezioni olfattive davvero particolari e piacevoli. Inoltre è un elemento decorativo davvero affascinante per la tua casa. Dalle candele profumate ai bastoncini di legno imbevuti in una boccetta profumata: il classico viene scalzato dall’arrivo di interessanti novità tecnologiche che ci conducono verso i diffusori elettrici che ormai troviamo sul mercato in diverse forme.

Ecco qualche idea interessante da valutare in vista dei regali da mettere sotto l’albero di Natale.

I modelli migliori del momento

Iniziano dal diffusore di Aromi ultrasuoni di TaoTronics, che ha un serbatoio d’acqua da 300 ml e riesce a garantire fino a 8 ore di vaporizzazione. Con soli 50 euro potrai sfruttare 7 diverse colorazioni in 3 tonalità, sfruttando così la potente luce al LED. Funziona in maniera silenziosa a ultrasuoni e si spegne in automatico quando va a terminare la quantità d’acqua del serbatoio.

Un altro gioiellino da non ignorare è il Rixow da 100 ml, un diffusore e umidificatore a ultrasuoni con 7 colorazioni a LED. E’ un modello più piccolo ma che riesce a svolgere al meglio il suo lavoro, allontanando lo stress dopo una giornata difficile al lavoro. Elimina ogni cattivo odore, riesce a umidificare ogni vostro spazio vitale e rimuove i germi del raffreddore che vanno a infettare i membri di ogni famiglia. Il suo costo? Poco più di 21 euro con acquisto su Amazon.

Terzo ma non ultimo tra i tre è il diffusore di aromi DIKI, che è capace di emettere una nebbiolina fine e delicata, capace di idratare la pelle secca. Riesce a umidificare l’aria di casa alleviando anche problemi e malanni di stagione come allergie e influenze. Bastano poche gocce del tuo olio essenziale per notare fin da subito un netto miglioramento. Non dimentichiamo che grazie alla sua diffusione a ultrasuoni si potrà sempre ridurre il consumo energetico e soprattutto l’inquinamento. La luce del diffusore potrà sempre essere tenuta accesa andando a fermare la nebulizzazione: in questo modo avrai anche una nuova lampada da tavolo. Il suo costo? 38 euro.

A questo punto la scelta è solo tua: quale diffusore vuoi acquistare per i tuoi cari?

0

Preservare la salute del nostro corpo con l’uso di estrattori

Possedete un estrattore di succo? Come forse saprete sono davvero tantissime le ricette che si possono preparare con questo accessorio da cucina, garantendo una perfetta preservazione della salute del nostro organismo. Scegliendo frutta e verdura fresca, mixandole insieme, potrete ottenere delle bevande con grandi proprietà nutritive che risultano degni sostituiti naturali ad alcuni prodotti che troviamo sul mercato, i quali hanno spesso scopo di depurare l’organismo. E’ indubbio che consumare regolarmente frutta e verdura permetta di ridurre il rischio di contrarre malattie, oltre a renderci sempre molto attivi e pieni di energia. La frutta è composta tra l’80% e il 95% di acqua e hanno grande proprietà dissetante, senza contare che prodotti come arance, limoni, kiwi e fragole sono ricchi di vitamina C. Un altro aspetto da non ignorare è legato all’apporto di sali minerali come il calcio, ferro, il potassio e il magnesio.

La verdura invece garantisce poche calorie ed ha un potere antiossidante che è addirittura superiore rispetto alla frutta: pensate quindi a quanti benefici possiamo riscontrare andando a unirle con l’uso dell’estrattore. Un altro aspetto importante è legato ai più piccoli: è molto difficile infatti riuscire a far mangiare loro, con una certa regolarità, frutta e verdura allo stato solido. L’estrattore di succo invece vi aiuterà a ottenere dei succhi che potranno migliorare anche la loro alimentazione.

Quali ricette preparare? Vi consigliamo di mixare fragole e mele, per ottenere un succo che abbia la capacità di rafforzare il nostro sistema immunitario andando a rallentare l’ invecchiamento. Sono infatti due frutti ricchi di vitamine, minerali ed enzimi che possono aiutarci a prevenire alcune malattie tra cui spicca il cancro.  Cercate anche di utilizzare spesso arancia e melograno: la prima è una fonte di vitamina C e beta carotene che sono antiossidanti utili per prevenire l’invecchiamento cellulare e soprattutto per rafforzare il sistema immunitario. Il melograno invece è l’alleato migliore delle donne che stanno attraversando la menopausa, vista la presenza di estrogeni (ormoni femminili).

La parte più importante di queste bevande è data però dal consumo immediato: sconsigliamo infatti di conservarli a lungo in frigo, poiché si rischia di perdere tutti i benefici che abbiamo elencato poco fa.  Riassumendo possiamo quindi dire che gli estrattori di succo a freddo ci permettono di assumere un liquido che è stato privato in gran parte di fibre così da velocizzare la fase di digestione, permettendo ai nutrienti di entrare subito in circolo nel nostro corpo.